Testa di Garitta per una Testona

Un pensiero al mio Piccolo Mostro

Un pensiero al mio Piccolo Mostro

Testa di Garitta Nuova (da Pian Munè, Paesana, Valle Po, CN).
Esposizione: NordOvest
Difficoltà: MS (medi sciatori)
Quota di partenza: 1500 mt
Quota vetta: 2385 mt
Dislivello: 885 mt

Alice: Per quanto tempo è per sempre?

Bianconiglio: A volte, solo un secondo.

 

Certe giornate non vanno sprecate. Se poi gli occhi lucidi sfuocano un monitor 15 pollici e ti lasciano imbalsamata su una sedia girevole per otto ore, la giornata è sprecata due volte. Quindi dopo uno sguardo veloce al meteo e alla mia faccia nello specchio, decido.

Ho già sperimentato che per far chiarezza bisogna stare sopra i 2000 mt. Così infilo gli sci in macchina e parto. Destinazione: Pian Munè.

Ho mancato un paio di inversioni con gli sci per paura di volare, non in senso metaforico, trovando un paio di goffe soluzioni tipo scaletta e sperando che nessuno mi vedesse, ma tanto non c’era davvero nessuno. Lui mi avrebbe detto che si poteva fare e l’avrei fatto. Quindi, oltre a mancare la gruccia, mi manca pure lui.  Respiro e guardo il Re, immobile e austero. Ho quasi soggezione e riparto senza lamentarmi più.

In vetta ci arrivo e sono davvero sola. Non mi era mai successo. Sono scesi due sciatori e ora sono sola. Mi siedo su una roccia accanto alla croce di fronte al Monviso. Vorrei star qui a lungo anche se la solitudine non mi appartiene e di solito non la cerco.

E’ importante. Devo scrivere un messaggio. Per lui, ma soprattutto per me. Ci sono istanti nella vita che durano per sempre perché non li dimenticherai mai, finestre di cielo come il panorama che ho attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *