No block, no party!

Locandina evento

Locandina evento

WOW! Questo è il mio commento sulla mia prima volta ad un ritrovo boulder. Consiglio l’esperienza a chi non l’avesse mai provata. Superlativa! La roccia granitica, la location a dir poco fiabesca, la gente simpatica… E il sole, che ha fatto da cornice all’intera giornata! Esperienza che mancava nella lista della mia “vita da climber”… Detto fatto. Eccoci qua.

Il mio entusiasmo a volte contagia inesorabilmente chi mi sta attorno. Miki si fida di me ad occhi chiusi. E’ bastato sentire “montagna”, “scalare” e qualche aggettivo colorito sui fisici dei boulderisti per con caricarla in macchina e partire. Eli ha dovuto rinunciare a causa di un altro tipo di party. Oggi il Piccolo Mostro fa parte del gruppo. Destinazione: rifugio Levi Molinari, nei pressi di Exilles, Val di Susa.

Dal parcheggio auto si cammina 10 minuti e si entra nel fantastico mondo dei “blocchi”. Luogo incantevole e adatto anche ai piccoli, con prati e ruscelli d’acqua per poter giocare… Ci iscriviamo: maglietta, cioccolata, acqua, assicurazione e una dispensa con la descrizione dei blocchi. L’incontro con qualcuno che conosci ormai è d’obbligo: montagna che vai, amico che trovi.

Il Popolo Boulder è nomade. Il boulderista si sposta con il crash pad, strumento indispensabile alla sopravvivenza di un volo. Oggetto essenziale, oltre alle scarpette ovviamente, che a noi manca. Confidiamo in un gruppetto gentile accanto ad ogni masso nel prestarci il loro, giusto per provare… In fondo potrebbe non piacerci…

Di blocchi ce n’è per tutti i gusti e le difficoltà. Il divertimento è assicurato. Soprattutto se da neofita “boulder girl” senti uno scroscio di applausi e di urla appena raggiunto il top del block. La carica di energia sprigionata dalle persone che ti guardano è esilarante. Il motto del giorno è “Credici!”. Non puoi proprio mollare quella presa, non puoi deludere il tuo pubblico, gran parte del quale sta sotto di te a braccia alzate dandoti quella confortevole sicurezza nel caso di caduta. Ti senti una rock-star! Incredibile quanta sia la gioia nella riuscita o la voglia di riprovare in caso di fallimento. Tutti si parlano, tutti si confrontano. Il Popolo Boulder è solidale.

Nel tardo pomeriggio estrazione di premi. Ho fissato quel crash pad fino all’ultimo bigliettino… Non vorrei più andar via, ma si è fatto davvero tardi. Prossimo appuntamento: 21-22 Luglio 2013 al rifugio Barbara in Val Pellice (TO).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *